Associazione dei Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi delle Istituzioni Scolastiche di Torino e Asti


COMPENSO SPETTANTE AI REVISORI DEI CONTI PER L’ANNO 2013


Il decreto legge 6/7/2012 n. 95, convertito con modificazioni dalla legge 7/8/ 2012 n. 135, prevede, all’art. 6 comma 20 lett. a), che “A decorrere dal 2013 gli ambiti territoriali scolastici sono limitati nel numero a non più di 2.000 e comunque composti da almeno quattro istituzioni”. Ill competente Ministero dell’Istruzione e della Ricerca ha quindi proceduto ad un nuovo assetto degli Ambiti Territoriali Scolastici. I revisori dei conti presso gli ATS sono stati nominati dal MIUR, con  DM n. 103 del 20/12/2012 a decorrere dal 1° gennaio 2013 e dal MEF, con DM n. 21110 dell’11/3/2013 a decorrere dal 1° marzo 2013.
A tale riguardo, IL MEF- Ispettorato Generale di Finanza (Ufficio III) precisa, in una nota del 9/12/2013 condivisa con la dott.ssa Davoli del MIUR ed inviata ai Revisori, che la nomina dei medesimi è riferita all’ATS indipendentemente dalle istituzioni scolastiche che lo compongono e quindi il compenso al revisore MEF, in considerazione della nuova nomina avvenuta a decorrere dal mese di marzo, spetta così come segue:
•  In caso di soppressione dell’ATS non spetta alcun compenso se non eventualmente a decorrere dalla nuova nomina e quindi per 10/12mi;
•  In caso di sostituzione spetta il compenso nella misura dei 2/12mi da parte della capofila al primo gennaio;
•  In caso di conferma nell’ATS spetta il compenso per l’intero anno e quindi di 12/12mi.

Area Contabile e Patrimoniale > Revisori